Di fronte a numerose fotografie, cosa ci porta a vederne alcune a discapito di altre e, in quelle che vediamo, cosa cerchiamo? Penso che sia interessante conoscere le nostre modalità di scelta e di “ricerca” nelle immagini osservate. Ne discutiamo insieme?

Visualizzazioni: 210/Views: 210

Rispondi/Reply to This

Risposte a questa discussione

io credo che  a una domanda che presuppone una risposta razionale per me sia impossibile rispondere , io guardo con piacere ritratti e street mentre se vedo panorami , animali , fiori etc,non sono molto interessato , quando faccio un commento su quest'ultimi devo sforzarmi per realizzare una frase adeguata , se guardo un ritratto o una di strada , il commento mi viene spontaneo di getto , dire il perche' mi succede questo e' molto difficile , se vedo una bruna bella mi piace , se vedo una rossa vado in estasi , perche' ,  banalmente direi " questione di feeling " , questione sensuale , stessa cosa per le foto , una questione sensuale , di feeling , per cui dare una risposta del perche' in modo razionale  per mio modo di pensare la vedo dura . Dovrei fare uno sforzo erculeo per cercare di indagare sul perche' io sono attratto da una foto anziche' da un'altra e credo sarebbe una sforzo vano , per me non c'e' risposta , un salutone , vediamo se altri danno risposte meno banali della mia 

In effetti la domanda non è delle più semplici. Tu parli di feeling, ma non sarà, forse, che oltre al feeling ci sia una componente abitudinaria e culturale? Spesso la nostra cultura fotografica,che poi diventa abitudine, ci porta non solo a vedere specifiche tipologie di immagini , ma anche a realizzarle . Le altre foto vengono viste , come scrivi tu, superficialmente, in quanto non rientrano nella nostra cultura ed abitudine fotografica. Eppure penso che, guardando con molta attenzione una immagine, senza pensare, (dimenticando la nostra cultura) lasciandola arrivare nella sfera mentale , senza filtri razionali, potremmo provare sensazioni e vedere cose che cerchiamo nei generi che ci sono familiari, guardare come ho decritto nell' altra discussione http://www.fotografiapuntodincontro.com/forum/topics/leggere-foto-n...
Altra cosa che , secondo me, influenza la scelta, è il concetto che si ha della fotografia. Le foto che non rientrano nel concetto , a volte, non vengono prese neanche in considerazione. Per quanto mi riguarda, non ho un genere fotografico preferito, mi piacciono tutti i generi ed immagini..... non catalogabili. In quelle convenzionali, che ritraggono fedelmente la realtà fisica osservata, apprezzo ed osservo con attenzione la tecnica di realizzazione , in quelle che mi coinvolgono emotivamente, apprezzo forme, colori, bn e il loro ibridarsi, in cui posso “entrare”, percependo significati simili ed a volte diversi da quelli che l' autore descrive con il titolo o in didascalia, cercando di entrare in sintonia, non solo con l' immagine ma anche con l' autore. Quasi sempre , guardo le gallerie personali degli autori, per vedere la loro evoluzione fotografica.
Immagini che suscitano in me scarso interesse ed osservo poche volte, sono quelle immagini stereotipate , con soggetti e luoghi fotografati da sempre, allo stesso modo, in cui la fotografia sembra non avere evoluzione ( ovviamente è un mio confine mentale)

RSS

Seguici anche sul gruppo di Facebook 

Follow us on Facebook group

o su Flickr 

or Flickr

vieni anche a visitare la nostra pagina su Facebook

also come to visit our page on Facebook

siamo anche su Twitter

we are also on Twitter


©GrefMultimedia


Ricerca personalizzata

© 2018   Creato da Rosario Sarno.   Tecnologia/

Badge  |  Segnala un problema/Report an Issue  |  Termini del servizio