Allora, spero non la prendiate male ma qui si sta sfiorando il ridicolo. Come si fanno a postare 20 fotografie tutte simili di un soggetto come l'albero della vita. Per favore abbiate pietà.. Già per me è discutibile il fatto di postare così tante foto da una msnifestazione triste come l'expo ma poi i gusti ssoo gusti e non si discutono. Ma mi sembra veramente eccessivo che così tanti fotografi pubblichino così tante foto in così tante versioni, di una torre che neanche fosse quella di pisa. Neanche uno che poi abbia provato una versione veramente alternativa. È qst un sito di fotografia od un social network come facebook? Personalmente da ora in poi mi rifiuto anche solo di approvarle.. le lascio agli altri dello staff. Abbiate pazienza ma incomincio ad averne gli incubi.
Saluti

Visualizzazioni: 250/Views: 250

Rispondi/Reply to This

Risposte a questa discussione

Preferisco non fare nomi.... ma dai... bloody hell! C'è un limite a tutto..  a me non sembra poi neanche cosí impressionante.. sarà meglio fotografare alberi veri che quelli la vita la danno per davvero.

comunque qui' hanno toccato il fondo e si sono dati un profilo , un fotografo non prende in considerazione uno scatto del genere 

hai ragione , ci sono  cascati un po' tutti ; probabilmente e' gente col paraocchi , mette una foto e poi basta , altrimenti se uno si guarda un po' attorno e vede 50 foto come la sua , non la mette ; hano comunque  superato i limiti

Buongiorno a tutti!

Luca, come fruitore e "consumatore" di immagini, la tua esternazione mi trova perfettamente d'accordo.

Il numero di foto, spesso assai simili fra loro, di questo giochetto di luci dovrebbe far capire agli utenti che magari si può condividere anche altro...!

Tuttavia cerco anche di capire chi si è trovato là ed ha scattato in modo seriale... Il digitale porta a questa compulsione! 

Posso dire che l'avremmo fatto quasi tutti.

Infatti il nocciolo del discutere non è fare le foto all'albero della vita... semmai discernere se è  il caso di proporre un soggetto in modi così abusati.

Qui, la capacità di autocritica riveste un ruolo fondamentale!

Però, Luca, fammi spezzare se un lancia almeno un piccolo coltello verso questi utenti.

FPDI è una comunità ben nota per il suo spirito di apertura, allegria e tolleranza...

E' vero, in queste settimane abbiamo visto tante foto dell'albero della vita... perché ciascuno che è arrivato là ha poi voluto farci vedere la sua versione... anche se poi era simile a quella dell'utente vicino. E' un sacrosanto diritto questo... tale e quale in valenza a chi ci mostra decine di simpatici insetti, volatili, fiori, a prescindere dalla loro qualità tecnica.

Ciò che serve veramente è parlarne tutti insieme... anche se purtroppo la scarsissima frequentazione di queste sezioni del forum è da sempre un problema di FPDI.

A me un tempo piaceva ogni tanto pubblicare qualcosa su queste pagine...

Ho smesso perché nessuno (staff a parte) segue ed interagisce.

Alla fine, Luca, quanti utenti che non siamo lo Staff credi contribuiranno a questa discussione?

Sarebbe invece auspicabile e positivo se, proprio coloro che hanno condiviso le foto, partecipassero spiegando cosa pensavano di dire con una immagine fotocopia!

Senza processi, censura, nervosismi... solo e semplice confronto foriero di chiarezza e crescita comune.

Un saluto

 

   

giusto quello che scrive Lodo , su questi dibattiti spesso si sorvola , il problema e' come coinvolgere gli utenti , i piu' non perdono tempo , mettono foto e via , e' diverso da anni fa' , ora vanno su F.B. e festa finita , veri amanti del sito siamo rimasti in pochi purtroppo

Come non condividere i vostri commenti.  Purtroppo anch'io ho contribuito nel mio piccolo con scatti monotoni come quelli della Terrazza. Comunque anche in altri siti di fotografia si ripete questo fenomeno della poca partecipazione a discussioni legate al mondo della fotografia. 

Ovviamente non dico di non fotografarlo perchè nn avrebbe senso. Quello che non capisco è qnd lo stesso autore ne propone 4 versione tutte simili con semplicemente un leggero cambiamento di luce o colore. Finchè si propone una propria versione ci sta ed è sicuramente un diritto di tutti...anche se ho visto ben poca fantasia. Ma UNA... non vedo il senso di postarne a ripetizione senza neanche provare a renderla meno canonica.
Cmq si fa per parlare e per spronare un po' all'inventiva :-)

non entro nel merito, e' solo per fare i complimenti a Luca ! In alcuni commenti ho scritto che a me dell' EXPO non importava niente e non per fare il " fico " come si dice a Roma. Probabilmente ho dei retaggi politici e pure veteri. Pero' Luca finalmente mi ha fatto capire il perche' non vedo l'ora che finisca ed ha azzeccato il termine...giusto che non trovavo  " Manifestazione Triste ". Triste anche perche' conosco gente che non ha mai varcato la soglia di un museo di paese, pero' e' partita per l' expo facendomi la lista al ritorno di " QUANTO AVEMO MAGNATO."  Quello che ho notato pure io ( ed e' tutto dire ) e' che tranne qualche eccezione (Guerrino ad esempio, ma non solo lui) la maggior parte ha sfornato una serie di foto non simili , ma identiche. Credo che non vadano censurate, io le censuro da solo passando oltre a meno che non ne trovo qualcuna dove si ricerca il non banale o l'attimo fuggente.

tutte maledettamente ovvie , infatti rispecchiano gli individui che ci entrano , solo la ragazzina di oggi ha fatto qualcosa DI  diverso 

È vero Roby e giustamente è stata premiata.

Condivido in pieno i vostri commenti . Lodo e Oltre 2 hanno centrato in pieno il problema. Si posta solo per dimostrare qui "ci sono stato anche io..."  

Grazie a tutti quelli che hanno partecipato a questa discussione.

RSS

Seguici anche sul gruppo di Facebook 

Follow us on Facebook group

o su Flickr 

or Flickr

vieni anche a visitare la nostra pagina su Facebook

also come to visit our page on Facebook

siamo anche su Twitter

we are also on Twitter


©GrefMultimedia


Ricerca personalizzata

© 2021   Creato da Rosario Sarno.   Tecnologia/

Badge  |  Segnala un problema/Report an Issue  |  Termini del servizio